Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Su di me I trek passati mani rimdu ItinerariTrekking Regione dell'EVEREST Regione ANNAPURNA Trekking Peaks Contatti Kailash - Mustang 

mani rimdu

Mani Rimdu festival - Tengboche 27 ottobre - 14 novembre 2017Programma:27 ott - Partenza da Venezia h 14,15 Istanbul h 17,40 Partenza da Istanbul 20,30 28 ott Day 01: Arrivo a Kathmandu h 06,20 trasferimento Hotel Fuji in Thamel29 ott Day 02: In Kathmandu 31 ott Day 03: Volo Kathmandu - Lukla 2840m trek a Phakding 2610m (3/4 h)01 Nov Day 04: Trek da Phakding a Namche Bazaar 3440m (5/6 h)02 Nov Day 05: Trek Namche Bazaar a Kumjung (3 h)03 Nov Day 06: Trek Kumjung a Tengboche 3860m (4/5 h)04 Nov Day 07: Mani Rimdu festival a Tengboche Monastery. 05 Nov Day 08: Tengboche Secondo giorno al festival. 06 Nov Day 09: Tengboche Terzo giorno al festival. 07 Nov Day 10: Trek da Tengboche a Namche 3440m (4/5 h)08 Nov Day 11: Trek da Namche a Lukla 2840m (6/7 h)09 Nov Day 12: Volo Lukla to Kathmandu 10 Nov Day 13: in Kathmandu11 Nov Day 14: in Kathmandu12 Nov Day 15: in Kathmandu13 Nov Day 16: Partenza da Kathmandu 12,55 Istanbul 18,50 pernottamento a Istanbul a carico della compagnia aerea. 14 Nov Day 17: 08:50 Istanbul - 09:25 VeneziaQuota di partecipazione € 2050,

La quota comprende:•Volo andata ritorno Venezia - Kathmandu•Trasferimento aeroporto Hotel•Sistemazione in camera doppia Hotel Kathmandu in B&B-Volo AR Kathmandu - Lukla•Pranzi, cene, colazioni, pernottamenti in lodge camere doppie durante il trekking•Permesso Everest National Park•Permesso TIMS nepal•Guida, assistenti guida, portatori•Assicurazione per portatori ecc.La quota non comprende:•Pranzi e cene a Kathmandu •Sistemazione camera singola in Hotel Kathmandu•Spese personali•Ingressi visite turistiche•Bevande alcoliche, bibite ecc. durante il trekking•Mancia fine trekking al personale nepalese •Visto d’ingresso in Nepal (si fa in aeroporto all’arrivo 25/35 €) •Assicurazione personale•E tutto quello non presente nella quota comprende

La festa ricorda con una ricreazione rappresentativa, attraverso la danza teatrale, la leggenda che racconta l’affermarsi del Buddhismo in Tibet grazie al Guru Rimpoche, Padmasambhava. Il tutto viene celebrato attraverso danze teatrali in cui i monaci sono vestiti simbolicamente da Demoni che vengono conquistati, sconfitti e convertiti in Protettori del Dharma, facendo vedere come le forze del bene hanno avuto il sopravvento su quelle del male. Anche in questo festival, come in molti altri, le danze servono da insegnamento dei precetti Buddhisti per coloro che non hanno avuto la possibilità di studiare, quindi per la gente comune. La danza, spiegano i monaci, è anche simbolo della rinascita di ciascuna persona, della sua nuova consapevolezza nella via del Dharma. Viene rappresentata simbolicamente come avviene l’illuminazione, modificando la percezione che si ha delle cose materiali che vengono poi ad essere sacrificate seguendo il Dharma.Questo festival è il più importante che si tiene nei pressi del monastero di Tengboche, nell’alto khumbu. Il monastero si trova nel villaggio omonimo sulla cima di un colle a circa 3.860 metri di altitudine sul sentiero che da Namche Bazaar porta verso il Campo Base Everest. Al festival vi partecipa tutta la popolazione di questa maestosa regione himalayana arrivando da tutti i villaggi e dalle valli circostanti. Durante il festival i monaci Gelupa, quelli dei Berretti Gialli (come il Dalai Lama) fanno delle puje molto particolari a cui è bello partecipare anche perché non essendo molto pubblicizzato, non è turistico, quindi potrete vedere l’autenticità di una manifestazione locale fatta dalla e per la gente del posto, senza contare lo scenario in cui sarete immersi, circondati dai colossi dell’Himalaya partendo dal Thamserku al Kangtega, dall’Ama Dablam al Lhotse fino all’Everest.Il monastero di Tengboche venne costruito nel 1923 dal Lama Gulu, incarnazione del padre spirituale di un lama del monastero di Rongpuk, che si trova al Campo Base Nord dell’Everest in Tibet e una leggenda narra che il luogo ove sorge il monastero fu indicato già sul finire del seicento dal lama Sange Dorje, il quinto lama reincarnato del monastero di Rongpuk quando, dopo aver trasvolato l’Himalaya, lasciò le proprie impronte a Pangboche e a Thyangboche.Intorno al 1930 il monastero fu distrutto da un terremoto e venne ricostruito intorno al 1934/35. Nel 1989 fu nuovamente distrutto da un incendio e venne ricostruito nuovamente subito dopo.

Organizzazione tecnica logistica trekking:Narayan Kumar Shrestha - KathmanduPrenotazione volo: Ag. Conte Viaggi - Tolmezzo Info: Gianni Matiz 3385030887info@freetrek.it



freetrek

Trekking Nepal - TibetAdventure Tours & Expedition